Pedro Shimose

Rapporto su un poeta accidentato

saggio autobiografico, pp. 24, traduzione di Claudio Cinti

8,00  IVA inclusa

COD: ISBN 9791280620354 Categoria: Tag: ,
anno: 2022
autore: Pedro Shimose
dimensioni: 130 x 182 mm
pagine: 24

Prendendo in mano la Poesia come lo strumento piú adatto ad aprire lo spazio che ci separa dal nostro presunto concetto del ‘vivere civile’, per poi introdurci in quell’altra vita piú profonda, e per accennare ai veri valori della libertà, della pace, della giustiza, della « allegria di essere vivi » soprattutto laddove essi sono stati limitati od oscurati: è cosí che Pedro Shimose ripercorre, con sguardo autobiografico e retrospettivo, i sentieri e le esperienze vitali che lo orientarono verso la letteratura. Il « poeta accidentato » a causa delle parole, della Poesia, ci invita ad accostarci al segreto della sua scrittura, e con ciò, alla sua vita. « Accidentato », forse, anche dallo sguardo autocritico gettato sulla sua storia personale, Shimose spalanca una finestra su un panorma inedito, incantevole, offrendoci l’opportunità di contemplarlo con l’acuita coscienza delle parole che lo descrivono.

Gustavo Alarcón

Carrello
Torna su